Significato del termine Volgare – Qual è il significato del termine Volgare.

Volgaris, è, in latino, ciò che riguarda il vulgus, cioè il popolo: significa quindi comune a tuti, ordinario. In italiano antico, dove accanto a volgare si ha anche la forma vulgare, più vicina all’etimo, si oscilla invece fra significati, a seconda che si pensi il popolo in senso neutro o che, invece, lo si connoti con disprezzo aristocratico (volgo mantinee questo valore): Perciò, l’aggettivo può essere usato in senso spregiativo (la volgare schiera), sia in senso neutro: in particolare, come sostantivo, designa il linguaggio comune, distinto dal latino (di qui il titolo del trattamento dantesoco De vulgari eloquentia). Oggi, se si eccentua l’uso specifico di volgare per designare le lingue romanze dell’Europa medioevale, si è diffuso il significato peggiorativo, che si è intensificato rispetto al passato. Volgare vale infatti comunemente trivale, osceno.