Le autorità europee – Cosa sono le autorità europee

I principali organi della Banca centrale europea sono:

il consiglio direttivo, cui è demandata la responsabilità della formulazione della politica monetaria; esso è composto da sei membri del comitato esecutivo e dai governatori delle banche centrali nazionali che hanno aderito all’UEM, ovvero l’Unione economica monetaria.

Il comitato esecutivo, formato da un presidente, un vicepresidente e quattro membri ordinari, tutti di notevole competenza ed esperienza nel settore monetario e finanziario, cui spetta l’attuazione della politica monetaria secondo le decisioni e gli indirizzi stabiliti dal Consiglio direttivo. Il Comitato esecutivo, inoltre, impartisce le necessarie istruzioni alle banche centrali nazionali.

Il Consiglio generale, con funzioni puramente consultive, composto dai membri del consiglio direttivo e da rappresentanti delle banche centrali ancora non entrate a far parte dell’UEM. Compete, inoltre, al Consiglio generale il lavoro preparatorio per la fissazione die tassi di conversione irrevocabili che dovrà essere svolto qualora gli Stati che attualmente non fanno parte dell’area dell’euro dovessero entrare a farvi parte.

Un aspetto importante delle modalità di funzionamento degli organi decisionali della BCE riguarda le procedure con cui vengono pese le decisioni concernenti la politica monetaria. Sia il Consiglio direttivo che il Comitato esecutivo sono organi collegiali che decidono con votazioni che si svolgono sulla base di due regole fondamentali. La prima regola è che ogni membro è titolare di un solo diritto di voto, la seconda è che le decisioni sono prese a maggioranza semplice.