Materie Scolastiche

    Materiale e informazioni su qualsiasi materia scolastica

    Visualizza gli articoli con tag la fattura differita

    La fattura immediata e differita – Cos’è la fattura immediata e differita

    La fattura può essere immediata o differita.

    Si ha una fattura immediata quando l’emissione ha luogo entro il giorno di consegna o spedizione della merce o al momento del pagamento, se è anticipato rispetto alla consegna.

    Nel caso di trasporto a mezzo vettore, la fattura immediata deve essere integrata con le stesse annotazioni viste per il documento di trasporto.

    Si ha una fattura differita

    La fattura immediata e differita – La differenza tra la fattura immediata e differita

    La fattura è il documento che attesta l’esecuzione del contratto di vendita e il diritto dell’impresa venditrice di riscuoterne il prezzo.

    La fattura è il documento commerciale più importante della vendita e deve essere emessa dal venditore, in forma cartacea o come fattura elettronica, al momento dell’effettuazione dell’operazione, vale a dire al momento della consegna o della spedizione della merce oppure della riscossione del corrispettivo, nel caso di prestazione di servizi. Il venditore, tuttavia, ferma restando la sua responsabilità, può non emettere direttamente la fattura ma assicurarsi che sia emessa dal suo cliente o da u terzo soggetto da lui delegato, inserendo nel documento la dizione che lo stesso è emesso per conto del cliente.

    La fattura può essere:

    - Immediata, quando l’emissione ha luogo entro il giorno di consegna o spedizione della merce o al momento del pagamento, se questo è anticipato rispetto alla consegna.

    Nel caso di trasporto a mezzo vettore, per evitare l’emissione della scheda di trasporto, la fattura immediata deve essere integrata con le stesse annotazioni viste per il documento di trasporto; in questo caso la fattura immediata deve accompagnare le merci durante il trasporto stradale;

    - Differita, quando la spedizione o la consegna della merce risulta da un apposito documento di trasporto o di consegna e l’impresa venditrice si avvale della possibilità di emettere la fattura entro il giorno 15 del mese successivo a quello di consegna o spedizione dei beni.

    L fattura differita può essere anche riepilogativa di tutte le vendite effettuate allo stesso cliente nel corso del mese precedente. In ogni caso deve indicare il numero e la data del documento (o dei documenti) di trasporto o di consegna cui fa riferimento.