Materie Scolastiche

    Materiale e informazioni su qualsiasi materia scolastica

    Visualizza gli articoli con tag i valori bollati

    I valori bollati – Cosa sono i valori bollati

    I valori bollati sono costituiti da francobolli, marche da bollo e marche cambiali che l’impresa utilizza in base alle proprie necessità.

    Solitamente i valori bollati vengono acquistati periodicamente.

    All’atto del loro acquisto si rileva in Avere l’uscita di denaro dalla cassa, mentre in Dare l’entrata di valori bollati nel conto finanziario valori bollati.

     

    I valori bollati – Informazioni sui valori bollati

    I valori bollati sono costituiti da francobolli, marche da bollo e marche cambiali che l’impresa utilizza in base alle proprie necessità.

    Di norma i valori bollati vengono a acquistati periodicamente; analogamente, per semplicità, lo scarico viene rilevato in contabilità settimanalmente, mensilmente o secondo gli intervalli temporali ritenuti più opportuni.

    All’atto del loro acquisto si rileva in Avere l’uscita di denaro dalla cassa e in Dare, l’entrata di valori bollati nel conto finanziario Valori bollati.

    Quando, invece, si rileva periodicamente ‘utilizzo dei valori bollati, si registrano in Dare i costi sostenuti nel periodo scaricando lo stesso importo in Avere del conto Dare i costi sostenuti nel periodo, scaricando lo stesso importo in Avere del conto Valori bollati. I costi sostenuti per i francobolli vengono rilevati nel conto economico acceso ai costi di esercizio Costi postali; i costi per le marche da bollo e le marche cambiali nel conto economico acceso ai costi di esercizi Oneri fiscali diversi.

    Il calcolo dei valori bollati utilizzati è effettuato confrontando i valori bollati caricati a omento degli acquisti con l’inventario di fatto dei valori esistenti in cassa il giorno in cui viene rilevato contabilmente lo scarico.